3 alternative naturali allo zucchero

Lo zucchero aggiunto è uno degli ingredienti più controversi nella dieta moderna. In effetti, è stato collegato a molte malattie gravi, tra cui obesità, malattie cardiache, diabete e cancro. Inoltre, parte del problema è che la maggior parte delle persone mangia troppo zucchero senza saperlo. Fortunatamente, ci sono molti modi per addolcire i cibi senza aggiungere zucchero. Quindi ecco 3 alternative salutari, supportate dalla scienza, che puoi usare al posto dello zucchero!

Zucchero di cocco

Lo zucchero di cocco viene estratto dalla linfa della palma da cocco. Contiene alcuni nutrienti tra cui ferro, zinco, calcio e potassio, nonché antiossidanti.

Advertisements
Advertisements

Ha anche un indice glicemico inferiore rispetto allo zucchero bianco, che può essere in parte dovuto al suo contenuto di inulina. L’insulina è un tipo di fibra solubile che ha dimostrato di rallentare la digestione, aumentare la sensazione di sazietà e nutrire batteri sani nell’intestino. Tuttavia, lo zucchero di cocco è ancora molto ricco di calorie, poiché contiene lo stesso numero di calorie per porzione dello zucchero normale. È anche molto ricco di fruttosio, motivo principale per cui lo zucchero normale è così malsano.

Miele

Il miele è un liquido denso e dorato prodotto dalle api. Contiene tracce di vitamine e minerali, oltre a un’abbondanza di antiossidanti benefici.

Gli acidi fenolici e i flavonoidi nel miele sono responsabili della sua attività antiossidante, che può aiutare a prevenire il diabete, l’infiammazione, le malattie cardiache e il cancro. Numerosi studi nel corso degli anni hanno tentato di stabilire chiari collegamenti tra miele e perdita di peso, abbassando i livelli di glucosio e abbassando la glicemia alta. Tuttavia, sono necessari studi più ampi e ricerche più attuali per stabilire modelli chiari. Sebbene abbia promettenti benefici per la salute, il miele contiene fruttosio, che può contribuire a una serie di problemi di salute.

sciroppo d’acero

Lo sciroppo d’acero è un liquido denso e dolce ottenuto dalla cottura della linfa degli alberi di acero. Contiene una buona quantità di minerali, tra cui calcio, potassio, ferro, zinco e manganese.

Contiene anche più antiossidanti del miele. Uno studio sui roditori ha scoperto che, se assunto per via orale con saccarosio, lo sciroppo d’acero riduce i livelli di glucosio plasmatico molto di più rispetto all’assunzione di saccarosio da solo. Gli oligosaccaridi – un tipo di carboidrato formato da diversi zuccheri semplici – presenti nello sciroppo d’acero sono probabilmente responsabili dell’abbassamento dei livelli di glucosio nel plasma. Gli oligosaccaridi hanno anche dimostrato di essere efficaci contro il diabete di tipo 1 nei topi. Studi in provetta hanno indicato che lo sciroppo d’acero può anche avere proprietà anti-cancro, ma sono necessarie ulteriori ricerche per confermarlo. Proprio come lo zucchero di cocco e il miele, lo sciroppo d’acero è un’opzione leggermente migliore dello zucchero normale, ma dovrebbe essere consumato con moderazione.

Perché mangiare troppo zucchero fa male alla salute?

Le prove suggeriscono che coloro che seguono diete ricche di zuccheri aggiunti hanno maggiori probabilità di sviluppare obesità.

Lo zucchero può interferire con gli ormoni del corpo che regolano la fame e la sazietà, portando a un aumento dell’apporto calorico e all’aumento di peso. Si noti inoltre che il consumo eccessivo di zucchero può anche influire negativamente sul metabolismo, il che può portare a un aumento dell’insulina e dell’accumulo di grasso. Allo stesso modo, un’elevata assunzione di zucchero è associata a una cattiva salute orale e ad alcune delle malattie più mortali, tra cui malattie cardiache, diabete e cancro. Oltre a causare problemi di salute, lo zucchero crea dipendenza, provoca il rilascio di dopamina nel centro di ricompensa del cervello, che è la stessa risposta attivata dai farmaci che creano dipendenza. Ciò provoca voglie di cibo e può portare a mangiare troppo, soprattutto nelle persone sotto stress. Inoltre, non esitate a considerare le alternative descritte di recente per soddisfare la vostra voglia di dolci.

Advertisements