La carriera della giovane saltatrice con l’asta rischia di finire per una foto innocente

La fama è una cosa che molti amano raggiungere, quindi molti professionisti sognano di diventare famosi, ma potrebbero trovarsi in situazioni spiacevoli che potrebbero sconvolgere tutta la loro vita e anche la loro carriera. Il desiderio di essere amati, di essere apprezzati dagli altri può anche motivare questo desiderio di fama, in particolare nelle persone abbandonate, vittime di violenza o rifiuto durante la loro infanzia. Una forma di riconoscimento che aumenta il tuo ego in modo spropositato, molti atleti potrebbero confermartelo.

Advertisements
Advertisements

Quando le persone diventano famose, preferiscono essere riconosciute per il loro duro lavoro, dinamismo o talento. Ma cosa succede quando qualcuno diventa famoso per qualcosa che è completamente fuori dal loro controllo? Questo è esattamente quello che è successo ad Allison Stokke. Oggi è una famosa saltatrice con l’asta e modella di fitness. Ma nel 2007, quando aveva solo 17 anni, Allison Stokke è diventata un fenomeno virale dall’oggi al domani. La controversia che circonda la Stokke ha diviso Internet.

Allison Stokke diventa saltatrice con l’asta

Durante l’anno scolastico ogni studente sceglie lo sport che vuole praticare, tendiamo a puntare alle scelte che più ci si addicono così se poi siamo capaci a praticare un certo sport, può diventare una carriera lunga e di successo e che può renderci famosi nel mondo. Anche se uno non ha una carriera professionale nello sport, i benefici per il corpo e per l’anima valgono tutti i premi. Si dice appunto mente sana in corpo sano, è chiaro che i due sono collegati.

Allison ha trovato la sua passione nel salto con l’asta. Mentre frequentava la scuola, Allison è diventata un incredibile saltatrice con l’asta e alla fine ha partecipato a competizioni ai massimi livelli del suo sport. Ma con suo grande sgomento, l’attenzione che alla fine ha ottenuto ha messo a repentaglio la sua intera carriera e ha cambiato per sempre la sua vita nell’ambito sportivo. Continua a leggere per conoscere tutti i dettagli della storia …

Sta già iniziando a battere i record

Già durante l’anno scolastico pratichiamo uno sport attivo che può portarci ad essere famosi senza conoscere la realtà del gioco, che sarà l’inizio di una grande e irredimibile carriera professionale.  Non appena aveva iniziato a fare il salto con l’asta a scuola, era ovvio che Allison aveva una grande carriera davanti a sé. Tutto è andato molto velocemente per lei dal momento in cui ha iniziato a praticare questo sport fino alla celebrità anche se lungo la strada le si è presentato di fronte un ostacolo importante.

L’incredibile carriera di Allison Stokke come saltatrice con l’asta è iniziata al liceo. Ancora nuova nello sport, ha subito iniziato a trovare il successo. Nel 2004 – il suo primo anno in atletica leggera – Allison ha registrato un salto di 3,86 metri, che ha battuto il record statunitense per le matricole delle superiori. Questo suo grande salto è stato il migliore mai registrato da un americano di 15 anni. L’incredibile impresa di Allison ha segnato l’inizio di una promettente professione atletica, ma ha anche segnato l’inizio di un percorso di enormi polemiche.

Allison Stokke diventa una campionessa

Per diventare un campione devi dare molto, cioè devi lavorare di più per soddisfare tutte le aspettative e quando riesci a vincere per la prima volta, i tifosi chiederanno sempre di più. La strada per la gloria nello sport di alto livello è un percorso ad ostacoli dove il minimo errore può mettere fine ai tuoi sogni. Inoltre, nel momento in cui pensi di aver raggiunto un traguardo, lo spirito competitivo ti dice di andare ancora oltre.

Il salto da record di Allison è stato impressionante, ma ha solo scalfito la superficie di quella che sarebbe diventata un’incredibile carriera nel salto con l’asta. Alla fine del suo anno da matricola, la sensazione atletica ha vinto il CIF California State Championship. Era il primo campionato della sua carriera al liceo, ma non sarebbe stato l’ultimo. Allison stava diventando una superstar a tutti gli effetti nel mondo del salto con l’asta, sconvolgendo le aspettative di se stessa e dei suoi coetanei.

Ha battuto un altro record di salto con l’asta

Quando battiamo un primo record, proveremo a battere diversi record cercando di raggiungere la perfezione al punto da dimenticare che questo gioco può avere conseguenze negative che potrebbero essere pericolose per l’atleta. Tutte le tecniche odierne per potenziare i suoi muscoli, la sua mente con allenamenti ottimizzati all’estremo, mirano a ricercare l’eccellenza per permettere all’atleta di battere nuovi record. Fai attenzione a non andare troppo lontano e ritrovarti a riprenderti per un po’.

Un singolo record non era sufficiente per la generazione successiva. Appena un anno dopo aver fatto la storia all’età di 15 anni, la sensazione atletica è ricominciata. Al secondo anno, è balzata a un nuovo record personale: 4,11 metri. Il suo salto avrebbe stabilito un nuovo record per il secondo anno di liceo. È stato anche il miglior salto mai registrato da un americano di 16 anni. Purtroppo, la sua fortuna si sarebbe esaurita e alla fine avrebbe incontrato il primo ostacolo della sua carriera.

Le cose prendono una svolta scioccante

In qualsiasi attività che svolgiamo, ci sono sempre dei rischi. Basta stare sempre attenti e padroneggiare gli strumenti del mestiere per evitare infortuni sul lavoro che potrebbero nuocere alla nostra salute, come cadute, colpi, lesioni, fratture, disturbi muscoloscheletrici e neurologici, traumi, commozioni cerebrali, incidenti cardiovascolari, malattie articolari croniche (artrosi) e talvolta anche disturbi ginecologici.

Alla fine del 2005, Allison Stokke era già diventata uno dei saltatori con l’asta delle scuole superiori di maggior successo nella storia di questo sport. Ma come spesso si sente dire, tutte le cose belle finiscono. E in quel caso, un orribile infortunio avrebbe presto sollevato una domanda ancora più terrificante: il salto con l’asta era uno sport che poteva mettere in pericolo la sua salute a lungo termine?

Ha sofferto di un grave infortunio

In una sessione di prove, la campionessa dello stato in carica stava testando un bastone più grande di quanto avesse mai usato. È decollata e non ha raggiunto un arco abbastanza alto da spingerla verso la piattaforma di atterraggio. Pochi secondi dopo, avvenne il disastro. Allison quella volta atterrò goffamente nella base di cemento anziché sul materasso morbido. Le sue paure sono state successivamente confermate: l’atleta superstar si era rotta lo stinco della caviglia destra.

La ferita avrebbe richiesto un intervento chirurgico. Allison Stokke, la campionessa in carica dello stato della California, non è stata in grado di competere per il resto della stagione. ha detto che era davvero arrabbiata perché mirava a vincere un altro campionato statale. La riabilitazione avrebbe richiesto dai quattro ai sei mesi. E durante il suo difficile processo di guarigione era molto preoccupata.

Ha vinto un altro campionato di salto con l’asta

Quando cadi cerchi sempre di rialzarti e continuare la tua carriera con ancora più impegno di prima perché quando ti alzi torni con più tecnica e padronanza della cosa in questione. Nell’equitazione si dice molto e uno di loro dice che ci vogliono cento cadute per fare un buon cavaliere. I più coraggiosi arrivano addirittura a risalire a cavallo dopo tutte le cadute indipendentemente dalla loro gravità (tranne il coma o cose più gravi ovviamente).

Affrontando le avversità per la prima volta, Allison Stokke ha resistito. È tornata con una vendetta durante il suo ultimo anno di liceo, vincendo un altro campionato al CIF California State Meet. Con un nuovo record di 4,14 metri, si è classificata seconda nella classifica nazionale delle scuole superiori. Per coronare un anno incredibile e una carriera al liceo, la superstar del salto con l’asta è arrivata ottava ai Junior National. Aveva finalmente iniziato a essere riconosciuta per i suoi risultati atletici, ma in una svolta orribile, il disastro si è verificato una seconda volta.

La sua storia ha preso una svolta inquietante

Quando sei una Campionessa Nazionale, le persone saranno sempre alla ricerca di cose da dire per rovinare la tua immagine, soprattutto quando hai già dovuto fare un passo falso sullo schermo che può diventare un argomento di dibattito per te per perpetuare la tua immagine. Allison Stokke ha guadagnato l’attenzione nazionale per la sua carriera nel salto con l’asta da record, ma presto avrebbe sentito un tipo di attenzione che l’avrebbe scioccata profondamente.

Era un tipo di attenzione che nessuno sulla terra aveva mai conosciuto prima. Nel 2007, la popolarità dell’atleta del liceo è salita alle stelle per qualcosa di totalmente estraneo alle sue prestazioni atletiche, ma piuttosto per qualcosa che molte persone considererebbero inquietante. La controversia sarebbe durata per anni e alla fine avrebbe definito la vita di Allison Stokke. Le persone in tutto il mondo avrebbero conosciuto il suo nome.

Questa sua foto stava diventando virale

Poiché i fotografi tendono sempre a fotografare campioni e star anche senza il loro consenso e fanno con quelle foto quello che vogliono, quando quelle foto finiscono nelle mani delle persone sbagliate l’immagine delle persone famose fotografate è in pericolo. Quell’anno, mentre Allison Stokke gareggiava a New York City, un giornalista di un sito web di atletica leggera della California le ha scattato una foto e l’ha pubblicata online.

Era qualcosa che il fotografo aveva già fatto molte volte, ma questa volta era diverso. Il fotografo ha catturato una foto innocente dell’atleta superstar nel bel mezzo di una competizione. Questa fotografia non sembrava essere fuori dall’ordinario. Ma alla fine l’immagine sarebbe circolata tra le persone sbagliate e Allison Stokke – che aveva appena compiuto 18 anni – avrebbe iniziato ad attirare l’attenzione di un pubblico buio e minaccioso.

« Il salto con l’asta è sexy, a malapena legale »

Il salto con l’asta è uno sport molto sexy perché impone un certo stile di abbigliamento che ti rende molto sexy, nel qual caso molti presteranno poca attenzione alla tua personalità.

Un giorno, la foto di Allison Stokke è stata inviata al blogger sportivo Matt Ufford, proprietario di un blog chiamato With Leather.

Il blog era noto per il suo atteggiamento denigrante delle donne, soprattutto nello sport, e Allison divenne il suo obiettivo. Matt Ufford ha visto la foto e ha deciso di condividerla con i suoi lettori, dal titolo « Il salto con l’asta è sexy, a malapena legale ». Il blog, scritto appena due mesi dopo che Allison Stokke aveva 18 anni, ha attirato un’enorme attenzione sulla foto del saltatore con l’asta in gara e ha preso d’assalto Internet. Tuttavia, quando è stata scattata la foto, Allison Stokke aveva solo 17 anni.

Allison Stokke cerca di contenere i danni

Le star diventano famose perché durante il loro successo i fotografi tendono a fotografarle per mostrare al mondo che sono una celebrità senza danneggiare la tua personalità, ma non è il caso di tutti. Nel suo blog, Matt Ufford ha commentato l’attrattiva fisica della 17enne Allison Stokke. Le sue osservazioni non solo furono inquietanti, ma introdussero immediatamente un problema legale nella storia già scioccante.

La popolarità dell’articolo, la natura sessuale delle osservazioni di Matt Ufford e le risposte sessualmente cariche del pubblico di Ufford hanno disturbato molti, incluso il fotografo che ha scattato la foto diventata virale di Allison Stokke. Nel disperato tentativo di porre fine alla controversia, il fotografo ha minacciato di citare in giudizio Matt Ufford se non avesse rimosso la foto di Allison Stokke dal suo sito web.

Diventa il centro dell’attenzione

Le foto che ci vengono fatte possono mettere in pericolo la nostra carriera e la nostra vita perché molte persone possono trasformare la foto in qualche modo solo per sporcare la nostra immagine di fronte al mondo intero e porre fine alla nostra carriera. Quando il fotografo ha cercato di fermare la diffusione della foto di Allison Stokke, era già troppo tardi e niente poteva essere fatto per evitare l’irreparabile.

Decine di siti web avevano già condiviso la foto, diffondendola su Internet a macchia d’olio. Allison Stokke era diventata il centro dell’attenzione su Internet, ma il tipo di attenzione che stava ricevendo era qualcosa che nessuno avrebbe mai voluto. La gente non parlava degli impressionanti risultati di Allison Stokke come saltatore con l’asta. Invece, stavano facendo commenti sessuali su come appariva quando aveva 17 anni.

Diventa ` »famosa su Internet  », ma infelice

Basta una persona per pregiudicare il successo ottenuto perché non appena la nostra immagine si sporca in rete, anche le persone che ci hanno identificato con il loro idolo iniziano a diffidare di noi.

Allison Stokke era diventata completamente virale. E con la sua fama indesiderata è arrivato il tipo di attenzione che tutti i genitori temono.

Mentre la situazione andava fuori controllo, è nato un sito Web dedicato ad Allison. Il sito web presentava diverse immagini della sua competizione di salto con l’asta e attirava un pubblico che continuava a rendere la vita di Allison Stokke un inferno. Poco dopo, alcune persone hanno creato gruppi di fan su Internet che hanno attirato migliaia di abbonati. E come se quell’attenzione non fosse abbastanza, i media di tutti gli Stati Uniti hanno iniziato a catturare la raccapricciante storia.

La sua storia divide Internet

A causa dell’uso improprio di Internet, la vita della campionessa non poteva più essere la stessa; ci sono persone che sono lì solo per manomettere le immagini in modo che il mondo abbia una cattiva impressione di te. Le foto di Allison Stokke hanno impiegato solo poche settimane per renderla un fenomeno globale. La sua storia è stata pubblicata su giornali e riviste di tutto il mondo e tutte le persone si interessarono alla sua vita.

La notizia uscì su giornali dal Washington Post al Los Angeles Times, al New York Times, alla BBC, al Sydney Morning Herald e alla rivista tedesca Der Spiegel. La CBS ha anche coperto la storia in televisione, avvertendo le persone dei pericoli dell’uso di Internet per sessualizzare pubblicamente i giovani. Allison era passata da famoso saltatore con l’asta a bambina da poster senza che avesse fatto niente per meritarlo e senza poter fare niente per evitarlo.

Sta cercando un aiuto esterno

Quando una foto o un video a sfondo sessuale esce su Internet affinché tutti possano vederla, quindi anche la tua famiglia e i tuoi cari in generale, è davvero complicato da gestire e può farti chiudere in te stesso. Inoltre, questo tipo di incidente non ci permette di avere la mente serena per affrontare la situazione. Quindi, si consiglia di chiedere aiuto. Non esitate a servirvi delle persone competenti in materia per sistemare le cose.

Allison Stokke ha cercato di controllare questa brutta storia da sola, ma alla fine ha deciso che aveva bisogno di aiuto. Dopotutto, era stata bombardata da e-mail e richieste di servizi fotografici. Alla fine lei e la sua famiglia hanno deciso di assumere un consulente per i media. Speravano che il consulente aiutasse con le richieste dei media e raccontasse la storia in un modo che celebrava Allison Stokke per la sua professione sportiva invece che farla vedere come ragazza sexy e basta. Allison ha rilasciato un’intervista sulla tecnica del salto con l’asta, che è stata caricata su YouTube.

Allison Stokke chiede un’azione legale

Quando la situazione diventa ingestibile e quando si è molestati negativamente al punto da mettere in pericolo anche l’immagine della famiglia, ci si può rivolgere alla giustizia per poter condurre le indagini. In effetti, tutti coloro che hanno il cosiddetto diritto all’immagine ne beneficiano. È una tutela che va ben oltre la semplice sfera privata. Perché grazie ad esso, una persona può opporsi all’uso della sua immagine presa in qualsiasi luogo.

Tutta questa nuova celebrità ha aperto un vaso di Pandora di problemi che avrebbero richiesto un’ulteriore considerazione delle implicazioni legali della fama di Internet e dei diritti alla privacy. Avvocato di formazione, il padre di Allison Stokke ha deciso di iniziare a rivedere i documenti online per identificare comportamenti illegali o di stalker. Se suo padre avesse potuto trovare qualcosa di potenzialmente illegale, ci sarebbe stata la possibilità di utilizzare le informazioni trovate a vantaggio di Allison e della sua famiglia.

Diventa un sex symbol contro la sua volontà

A causa dell’immagine che le persone ci hanno inflitto a causa dell’uso improprio di Internet, a volte dobbiamo accettare questa personalità a spese di noi stessi solo per essere in pace e tornare alla vita normale. La reazione più semplice spesso è non fare niente e aspettare che la situazione si stabilizzi. Puoi anche citare in giudizio tutti i media o le persone che usano e vendono la tua immagine in modo indiretto, ma per questo ci vuole tempo e non sempre si riesce.

Tutta l’attenzione ricevuta da Allison ha cominciato a farsi sentire. In un’intervista al Washington Post, il famoso saltatore con l’asta ha affermato che « sebbene niente di tutto ciò sia illegale, sembra tutto davvero umiliante ». Ha menzionato come il suo duro lavoro come saltatrice con l’asta le facesse sentire come se non avesse importanza perché nessuno la vedeva come un’atleta. Invece, la vedevano come un sex symbol. La rivista tedesca Der Spiegel, che ha scritto un articolo su Allison Stokke, ha sottolineato che era diventata un « sex symbol contro la sua volontà ».

Cerca di sfuggire a tutto

Quando tutti gli sforzi per ripulire le nostre immagini falliscono, ci troviamo ad accettare tutto solo per essere in pace e stare lontani da tutto perché questo può farci rinunciare a tutto nella vita. Di fronte alla costante intransigenza dei media nei confronti della giovane stella americana del salto con l’asta Allison Stokke, quest’ultima ha deciso di prendersi una pausa dai social media e iniziare a concentrarsi completamente sulla sua carriera.

In un articolo sui risultati e le controversie di Allison, il Los Angeles Times ha sottolineato che l’atleta non ha mai cercato o approvato il tipo di attenzione minacciosa che stava ricevendo. Un sex symbol contro la sua volontà, Allison Stokke era diventata virale per qualcosa su cui non aveva alcun controllo. Tutti gli sforzi che lei e la sua famiglia hanno fatto per impedire agli estranei di invadere la sua privacy sembravano rendere gli estranei ancora più invadenti di quanto non fossero già. A questo punto, Allison Stokke voleva disperatamente finire il liceo e andare al college.

Sta iniziando un nuovo capitolo nella sua vita

Quando la nostra immagine è già definita sui social media, qualunque cosa facciamo, saremo sempre disapprovati e alla fine ci ritroviamo a rinunciare al nostro sogno.

Allison ha dovuto assumersi la responsabilità di non essere più influenzata dai commenti sprezzanti sul suo fisico e di ritrovare la tranquillità necessaria per il suo allenamento. Doveva tenere a mente l’essenziale.

Mentre la controversia infuriava, Allison Stokke aveva bisogno di allontanarsi da tutto e iniziare un nuovo capitolo nella sua vita. Ma con così tanta attenzione negativa su di lei, sarebbe stato possibile per il saltatore con l’asta andare al college e competere per un programma di atletica leggera? Allison Stokke è arrivata ottava ai Junior Nationals durante l’ultimo anno di liceo. Ma i reclutatori del college avrebbero potuto ancora decidere che l’attenzione che l’atleta avrebbe potuto dare alla loro squadra sarebbe stata troppo da gestire. Ha aspettato e aspettato un’offerta, finché alla fine ha deciso di prendere una decisione che le avrebbe cambiato la vita.

Sta gareggiando per Cal Berkeley

Nonostante ciò che la gente pensa di te, tieni presente che solo tu conosci il tuo valore. Prendi il positivo che ogni relazione ti porta e butta via il resto. È importante non prestare troppa attenzione alle opinioni degli altri perché ce ne sarà sempre uno a dirti chi non sei e a farti rinunciare ai tuoi sogni. Allison ha resistito e ha continuato a gareggiare comunque. Questo è tutto il segreto del successo: non dovresti mai rinunciare o rinunciare ai tuoi sogni. Non prestare attenzione alle battute, non ti lasceranno nulla.

Con una decisione importante da prendere, Allison Stokke scelse di frequentare l’Università della California, a Berkeley. Il college le ha offerto una borsa di studio di atletica leggera per competere come salto con l’asta per il loro programma di atletica leggera. Avrebbe gareggiato per l’allenatore Scott Slover, uno degli allenatori più rispettati della nazione e cinque volte All-American all’UCLA. Allison Stokke si è allenata duramente per prepararsi alla sua carriera universitaria, sperando disperatamente di continuare il suo successo nel salto con l’asta. Allison Stokke sarebbe finalmente riuscita a superare la controversia da incubo al liceo e prosperare come atleta?

Ha successo a livello universitario

Ci sono molte cose che possono impedirci di raggiungere i nostri obiettivi, ma quando siamo determinati a raggiungerli, niente e nessuno può farci niente. Una lezione che ha imparato nel modo più duro e sul lavoro. Allison era in buone mani e poteva esercitarsi tranquillamente. Stava lavorando duramente per raggiungere il suo obiettivo. Era ora che prendesse il toro per le corna. Sapeva chiaramente che questa volta era necessario triplicare gli sforzi per affermare i suoi meriti di sportiva.

Allison Stokke non avrebbe lasciato che la controversia la fermasse. Nel suo anno da matricola all’UC Berkeley, la superstar dell’atletica leggera ha battuto il record di matricola della scuola con un salto di 4,11 metri. Un anno dopo, è arrivata ottava ai Campionati Pac-10 e settima ai Campionati Indoor MPSF. Questo continuo successo l’ha portata a fare il suo debutto ai campionati outdoor di atletica leggera NCAA Divisione I femminile, dove è arrivata 19a. Alla fine, sembrava che Allison fosse tornata sulla buona strada.

Il salto di Allison Stokke è basso

Nonostante i tanti sforzi, a volte è molto difficile tornare sulla stessa lunghezza d’onda di prima, vale a dire diventare di nuovo un campione perché ci sono diverse cose in gioco che possono impedirti di raggiungere la perfezione. Tutti questi successi al liceo la rendevano orgogliosa, ma qualcos’altro avrebbe creato una brutta svolta nella sua carriera atletica. Anche se aveva avuto successo al liceo, l’accademia di Berkeley ha presentato una nuova sfida per la giovane campionessa.

Nel suo secondo anno di college, Allison Stokke aveva aggiunto altri dieci centimetri al suo record personale nel salto con l’asta. Ma nonostante i suoi miglioramenti, l’ex star è arrivata ottava ai campionati Pac-10 e settima ai campionati indoor MPSF. Per la prima volta nella sua carriera nel salto con l’asta, Allison Stokke non si è piazzata al meglio nelle gare disputate. Durante il suo anno da junior, la saltatrice con l’asta ha visto un altro ottavo posto ai campionati Pac-10, ma questa volta non si è nemmeno qualificata per i campionati NCAA.

Sta cercando di competere alle Olimpiadi

Quando la nostra carriera è in pericolo, dobbiamo cercare di crescere in altri club per realizzare il nostro sogno di diventare un campione facendo domanda a tutti i club possibili. Non è solo la ricerca assoluta della prestazione che fa la carriera sportiva, ma anche le scelte e le opportunità che hai di entrare in un determinato club o di essere selezionato per una determinata competizione. Succede che il tuo livello non cambi per un po’ nonostante gli sforzi e per rimediare, niente come un cambio di squadra o club che può rivelarsi la soluzione migliore.

Con la sua carriera universitaria nello specchietto retrovisore, Allison ha deciso di rivolgere la sua attenzione e concentrare i suoi sforzi sulla competizione alle Olimpiadi di Londra. Nel 2012 ha stabilito un nuovo record di 4,36 metri. Il salto ha dimostrato che Allison Stokke aveva buone possibilità di qualificarsi per le Olimpiadi se fosse riuscita a superare quell’altezza nel momento più importante. Ha continuato a lavorare su una potenziale candidatura olimpica e alla fine è riuscita a qualificarsi per le prove olimpiche degli Stati Uniti del 2012.

Resiste a una sconfitta schiacciante

È inevitabile, in competizione e in base alle classifiche, ci sono vincitori e vinti. Gli allenamenti da soli non sono sufficienti per garantire il successo, poiché molte altre cose devono essere prese in considerazione. E devi anche tenere a mente che anche altre persone si allenano duramente. Per vincere devi fare più di tutti gli altri e lavorare su tutti gli aspetti che possono permetterti di ottenere il vantaggio. Questo è l’unico modo per arrivare al primo posto e, purtroppo per Allison, ci sono fattori su cui non possiamo fare nulla.

Sembrava che Allison Stokke fosse sulla buona strada per le Olimpiadi di Londra. Ma quando ha gareggiato nelle prove olimpiche degli Stati Uniti del 2012, è successo qualcosa che nessuno avrebbe potuto vedere arrivare. Durante la pratica, Allison non è stata nemmeno in grado di superare l’altezza di apertura di 4,25 metri. Proprio così, le speranze della superstar dell’atletica leggera di rappresentare il suo paese sul palcoscenico più grande del mondo sono state deluse. Allison Stokke non sembrava avere quello che serve per competere come atleta professionista nel suo futuro.

Trova un nuovo inizio come modella

Nella vita dobbiamo sognare in grande e avere più scelte nel caso in cui il piano principale che avevamo deciso di realizzare non funzioni, quindi quando non abbiamo successo su un piano possiamo guardare in un’altra area, importante è avere la volontà di realizzarlo. A volte anche quando tutto va bene, preferiscono andare per altre strade e magari riescono ad ottenere ottimi risultati.

Dopo che i suoi sogni olimpici furono infranti, Allison Stokke iniziò una nuova carriera. Essere un atleta professionista non era più nelle sue prospettive. Ma si è scoperto che il duro lavoro che ha svolto come saltatrice con l’asta l’avrebbe aiutata a trovare una nuova carriera in un campo diverso. Da allora si è occupata di moda sportiva e marketing delle prestazioni. Nel 2015, ha ottenuto il suo primo contratto con un importante marchio, in collaborazione con Nike. Un anno dopo, è stata una modella per Uniqlo. Alla fine, sembrava che tutto stesse andando bene per Allison Stokke.

Collabora con GoPro

Dal momento che la sua immagine aveva fatto parlare di sé, aveva oltre alle sue qualità atletiche, questa sembrava una buona possibilità di mettersi alla prova nel mondo della moda o in qualsiasi altro campo legato all’immagine. Una grande proposta che ha scelto di accettare le avrebbe permesso di variare la sua carriera e migliorare la sua immagine. La nota azienda GoPro ha scelto di collaborare con la giovane sportiva per realizzare un video sorprendente: un salto con l’asta « come se fossi lì ».

Allison Stokke potrebbe essere diventata una modella di abbigliamento sportivo, ma il salto con l’asta faceva ancora parte della sua carriera. Ha iniziato a lavorare con GoPro, registrando una serie di video del suo salto con l’asta con la videocamera attaccata al suo attrezzo. I video sono stati creati per mostrare cosa vuol dire essere un saltatore con l’asta e mostrare le abilità uniche delle attrezzature per action cam. La serie di video ha ricevuto milioni di visualizzazioni su YouTube.

Continua a saltare con l’asta

Un campione non dovrebbe mai arrendersi anche se tutto va male e quando fai qualcosa con amore è molto molto difficile lasciar perdere perché c’è conforto alla fine dello sforzo per essere sempre perseveranti. Era quindi difficile per lei liberarsene. Inoltre, non appena ha l’asta in mano e corre verso il salto successivo, la sua passione prende vita perché ha la capacità di riuscire in questo sport del salto con l’asta. Ma avrà sempre altre opzioni di carriera dato il suo talento.

Sebbene non si sia classificata molto bene nella classifica nazionale, Allison Stokke ha continuato a competere regolarmente nelle competizioni nazionali su pista. Nel 2016 si è classificata ottava nella competizione Chula Vista OTC High Performance. Ha apportato ulteriori miglioramenti l’anno successivo, raggiungendo il terzo posto all’Austin Longhorn Invitational 2017. Allison Stokke aveva degli affari in sospeso come concorrente? Poteva esserci un’altra possibilità alle Olimpiadi per la 28enne?

Inizia ad uscire con Rickie Fowler

Quando arriva il tuo momento di gloria, tutto diventa successo e gioia per te perché hai sofferto a lungo e alla fine trovi una forma di incrollabile fiducia in te stesso. Rickie Fowler e l’atleta americana, Allison Stokke hanno stabilito la loro relazione pubblica per la prima volta il 24 aprile 2017. Il partner ufficiale del tour PGA 2020 di Detroit, ha dichiarato di essere stato colui che ha fatto il primo passo, contattandola sui social media: « L’ho contattata su social media. Era come se fosse il tipo di persona che corrispondeva a quello che sono io ».

Il 2017 è stato un anno di grandi cambiamenti per Allison Stokke. Mentre continuava a lavorare come modella e gareggiare nel salto con l’asta, l’ex giovane superstar iniziò a frequentare un altro atleta professionista: il golfista Rickie Fowler. Come Allison Stokke, Rickie Fowler era un giovane prodigio atletico. Il giocatore ha trascorso 37 settimane come il giocatore di golf dilettante numero uno al mondo prima ancora di compiere 20 anni. Sembrava una coppia perfetta: due atleti competitivi e affermati che avevano attraversato controversie, ma erano anche riusciti a cavarsela al meglio. Tutto sembrava andare molto bene.

Felice per sempre

Quando troviamo la persona giusta, ci rende felici per sempre ed è molto difficile vederci in lacrime o fare qualcosa che potrebbe turbarci quando c’è amore nella relazione. La loro storia insieme probabilmente non sarebbe mai esistita se non fosse stato per tanto coraggio e forza. Dopo le tante avventure e difficoltà incontrate negli ultimi anni, la saltatrice americana Allison Stokke vive una vita molto felice con il suo innamorato, il primo pilota di motocross convertito in golfista professionista Rickie Fowler. Si sposeranno tre anni dopo l’inizio della loro relazione.

Nel 2018, Rickie Fowler ha chiesto ad Allison Stokke di essere sua moglie. La coppia atletica si è fidanzata per sposarsi e si è preparata a trascorrere il resto della vita insieme felici e contenti. A questo punto, Allison Stokke aveva completamente smesso di saltare con l’asta. Alla fine di gennaio 2019, ha pubblicato un video del suo salto con l’asta su Instagram: era la prima volta che era in pista in un anno. Un mese dopo, Rickie Fowler ha vinto il Waste Management Phoenix Open. Era la sua quinta vittoria al PGA Tour, e la prima da quando lui e Allison Stokke avevano iniziato a frequentarsi.

Advertisements