Le persone in sedia a rotelle potranno finalmente godersi la gioia di un giro in bicicletta grazie all’invenzione di quest’uomo

Henri-Claude Poisson, 66 anni e in pensione, ha inventato un dispositivo in grado di collegare una bicicletta a una sedia a rotelle per consentire alle persone con disabilità di fare bellissime gite in bicicletta.

Per questo, inventa il manubrio HCP (che corrisponde alle iniziali dell’inventore, ndr) nel 2000, è un meccanismo che consente di agganciare una bicicletta a una sedia a rotelle. Alla base, ha creato questo dispositivo per il figlio adottivo Mickaël, carente del motore, cerebrale e mentale, ma intende renderlo accessibile a tutti.

Advertisements
Advertisements

“Questa apparecchiatura consente di spingere una sedia a rotelle con uno speciale manubrio che sostituisce effettivamente la parte anteriore della bici poiché è posizionato sul cannotto di sterzo. Ho brevettato l’invenzione nel 2009 “, spiega a Ouest France .

Dopo aver ottenuto il brevetto, entra in contatto con Hubert Lenormand, direttore degli stabilimenti dell’associazione Manche Promotion Piste, associazione che mira ad aiutare gli ipovedenti tra gli altri e gli chiede di produrre il manubrio in grandi quantità “Gli ho detto che avevo bisogno che lui creasse il mio manubrio in serie ma che volevo che fosse venduto al prezzo più basso possibile per ogni persona disabile” .

Hubert Lenormand accetta e Henri-Claude Poisson diventa allora il consulente tecnico dell’azienda, ma rifiuta di toccare ogni centesimo per la sua invenzione: “Con Hubert Lenormand, l’accordo tra noi è verbale. Sono molto vecchio in Francia. Tope vale un sacro accordo per me. Venduto 359 euro parte, non tocchi un centesimo sulle vendite del manubrio. Spesso mi viene detto che mi sono perso un’ovvia fortuna finanziaria. Ma non mi interessa. Non sono ricco di soldi, sono ricco di tante altre cose grazie a questa invenzione “, confessa.

Già venduto 500 copie tra Francia, Svizzera e Belgio, il manubrio HCP rivoluziona la vita delle persone su sedia a rotelle e consente loro di godere di bellissime gite in bicicletta con i loro cari.

Advertisements
Advertisements