Queste pratiche del Far West dimostrano quanto fossero selvaggi quei tempi

Bevi per uccidere le sanguisughe

Ammalarsi nelle terre del Vecchio West non era un picnic. Anche se si potesse trovare un medico, non c’era alcuna garanzia che il trattamento sarebbe stato efficace in base alle loro pratiche. La malattia terrorizzava così tanto i pionieri che arrivarono agli estremi per non dover incrociare la strada dei dottori. E per una buona ragione quando sappiamo che praticavano ancora il salasso, non particolarmente amato dai pionieri.

Advertisements
Advertisements

Spesso il sanguinamento era l’unica soluzione offerta, a volte con l’aiuto di sanguisughe. E se il paziente inavvertitamente ingoiava una di queste sanguisughe, allora il rimedio era bere un bicchiere di vino ogni 15 minuti nella speranza che l’alcol uccidesse la bestia. È un’idea divertente, ma alla fine il paziente non si trovava proprio nella situazione più felice, un rattoppo dopo l’altro nella speranza che guarisse!

Advertisements
Advertisements