Un enzima per rendere tutti i gruppi sanguigni universali

Presto sarebbe possibile per tutti donare il proprio sangue per salvare vite umane. Il bisogno di donazione di sangue sta crescendo nel mondo e pochissime persone dicono che non sono compatibili o che non sono “donatori universali”. Con questo nuovo enzima, i dati potrebbero cambiare e non ci possono essere più scuse da dare.

Comprensione dei gruppi sanguigni

Advertisements
Advertisements

Potresti non saperlo, ma ci sono quattro diversi gruppi sanguigni nel mondo. Sono del tipo: A, B, AB e O. I donatori del gruppo A possono donare sangue a persone con gruppo sanguigno di tipo A e AB. I donatori del gruppo B possono anche donare alle persone con gruppo B e AB. D’altra parte, coloro che fanno parte del gruppo AB si limitano a donare il proprio sangue a persone dello stesso tipo. I donatori di gruppo O sono i più popolari perché sono chiamati donatori universali, cioè il loro sangue può essere infuso sia a quelli del gruppo A, B che AB.

Un enzima che rivoluziona il gioco

Dopo molte ricerche, un team di specialisti permetterà a tutti di diventare un donatore universale. In realtà, i ricercatori sono riusciti a estrarre i batteri nel sistema digestivo, quindi l’intestino. Questo metodo ben noto è chiamato metagenomica, che consiste nell’estrarre il DNA da tutti gli organismi in un ambiente, mescolato l’uno con l’altro. Attraverso questo metodo, gli specialisti sono stati in grado di ottenere un piano genetico di microrganismi. La mucina è uno di quei microrganismi che possono liberare le proteine ​​dal loro zucchero. Infatti, i gruppi A, B e AB hanno origine dagli antigeni che rivestono la superficie dei globuli rossi. Questi antigeni sono ereditati e sono a volte glicolipidi, proteine, glicoproteine ​​e quindi composti da zuccheri. Con le mucine, questi gruppi sanguigni potrebbero essere liberati dagli antigeni e quindi trasformarsi nel gruppo sanguigno O. Con questo enzima, tutti possono diventare donatori universali.

Una soluzione alla mancanza di sangue negli ospedali

Oggi, gli ospedali e le organizzazioni internazionali coinvolte nel primo soccorso sono a corto di sangue. Innanzitutto perché poche persone lo danno e in secondo luogo perché quelli che lo danno non sono tutti donatori universali, quindi alcuni sacchi di sangue non saranno mai usati. Con questo nuovo enzima, è possibile che tutti diano il sangue. E così, è una grande rivoluzione che si sta preparando nel mondo della medicina con questo nuovo enzima. Nessuno sarà in grado di chiedere scusa per aver donato il sangue: se questa ricerca è resa popolare e adottata a livello internazionale, i volontari potrebbero ottenere questo enzima per cambiare il loro gruppo sanguigno e fare donazioni. Molte vite potrebbero essere cambiate nel mondo.

Advertisements