Perché i finlandesi sono i più felici del mondo?

Advertisements

Secondo il rapporto del World Happiness Report delle Nazioni Unite, i cittadini della Finlandia sarebbero i più felici del mondo. Diversi criteri sono presi in considerazione per quanto riguarda questa classificazione. Questa analisi è stata effettuata tenendo conto dell’aspettativa di vita, dell’assistenza sociale, della tolleranza tra residenti e stranieri, del PIL pro capite e di altri criteri. Colmare la prima posizione La Finlandia sembra essere il paese di predilezione per chiunque voglia vivere felicemente.

Hanno fiducia nelle politiche nazionali

Advertisements

Uno dei motivi per cui i finlandesi sono i più felici del mondo è che la maggior parte di loro si fida dei propri leader. Secondo lo studio, oltre l’80% della popolazione si fida della polizia, il che non è il caso in molti paesi del mondo. Un lambda finlandese sa che qualunque cosa accada, le strutture stabilite a livello nazionale come nei piani locali potrebbero contribuire al suo vantaggio. Inoltre, si fidano del proprio sistema educativo e i cittadini beneficiano dell’istruzione gratuita e beneficiano anche di un sistema sanitario a loro favorevole.

I finlandesi sono ospitali e tolleranti

Nella società finlandese c’è una certa armonia tra gli abitanti, si tollerano a vicenda e non c’è molta differenza tra gli strati sociali. Lo stile di vita dei ricchi e dei poveri non sembra essere diverso, e la distribuzione della ricchezza è equa, permettendo a tutti di godersi una bella vita e di avere un vero senso di benessere. Sia gli uomini che le donne godono legittimamente dei loro diritti. Inoltre, i genitori prendono tempo libero dai loro datori di lavoro e ogni famiglia ha il tempo di andare in vacanza o di partecipare a vari hobby. Inoltre, è un paese in cui la vita è buona, gli abitanti sono ospitali tra loro e si aiutano reciprocamente in caso di difficoltà. C’è una certa coesione sociale difficile da trovare in altri paesi del mondo.

Gli immigrati vivono in pace e sicurezza

Uno dei criteri presi in considerazione quando si parla di classifica è la libertà e lo stile di vita degli immigrati. Mentre in alcuni paesi vengono promulgate leggi per riportare tutti gli immigrati nei loro paesi d’origine, in Finlandia godono di determinati diritti. La maggior parte degli studenti stranieri beneficia di un sistema di istruzione gratuito, che consente loro di accedere a una formazione di qualità per garantire il loro futuro. Inoltre, possono anche avere un buon lavoro e godere di un buono stato sociale. Non sono discriminati e trovano il piacere di vivere in questo paese. Questo dimostra ancora una volta la coesione sociale che regna in questo paese e consente a tutti di sentirsi a casa. Vivere in armonia con gli altri indipendentemente dalle differenze sociali, razziali o economiche è una vera fonte di felicità. Ed è quello che la Finlandia è riuscita a offrire ai suoi abitanti.

Advertisements